Coldiretti - Repubblica italiana - Regione Toscana - PSR - Unione Europea

PARTECIPANTI AL PROGETTO

Vivai Masetti Sabino

SEDE: Via Bassa della Vergine, 208 - 51100 Pistoia - SITO: http://www.vivaimasettisabino.it

La Vivai Piante Masetti Sabino s.s.a. è un’azienda di produzione di piante ornamentali da esterno adatte alla creazione di parchi e giardini, concentrandosi solo su alcune varietà tipo: Magnolia, Picea, Abies, Taxus, Cupressus, Prunus, Ilex, Quercus. La sede dell’azienda e tutti gli appezzamenti coltivati (circa 20 ettari) sono situati nel comune di Pistoia. La sua prerogativa è la costante ricerca di un elevato valore qualitativo con particolare attenzione verso tecniche di coltivazione con un forte rispetto verso l’ambiente. L’idea di un vaso biodegradabile che possa anche aiutare la radicazione della pianta, si sposa pienamente con la filosofia di questa azienda, attenta da sempre all’innovazione tecnologica di processo e di prodotto. La sua partecipazione diretta al progetto è un’occasione importante per sperimentare una nuova idea di vivaismo in cui la ricerca assume un ruolo da protagonista ed inoltre è un’occasione importante per aumentare la sua competitività in quanto i suoi clienti sono spesso realizzatori di giardini che trarrebbero un notevole vantaggio dall’impiego di un contenitore biodegradabile che elimina lo smaltimento della plastica, riduce le fasi del lavoro manuale, coadiuva la pianta per il superamento dello stress da rimpianto.
La Vivai Piante Masetti Sabino mette a disposizione della fase di sperimentazione n. 1.000 piante di dimensioni medie, in parte di propria produzione (1/3) in parte acquistate (2/3), così come previsto dal protocollo tecnico scientifico che correda il progetto.
Il raggiungimento degli obiettivi è favorito anche dall’attività di divulgazione dei risultati della sperimentazione che l’azienda si impegna a svolgere tramite l’elaborazione di uno specifico sito internet.
Relativamente alla misura 121, l’azienda prospetta l’intervento per ottenere la certificazione MPS al fine di dare un valore aggiunto e tangibile ai propri prodotti.
Inoltre l’azienda chiede la possibilità di acquistare un computer, corredato da stampante, adatto per la gestione della certificazione e del sito internet e di un mezzo di trasporto per la movimentazione delle piante certificate.

Nella galleria: gli imprenditori agricoli e collaboratori, immagini delle aziende e di alcuni degli interventi finanziati con il progetto integrato di filiera